REBO

Un vitigno ibrido a bacche nere tipico del Trentino

Rebo Bologna Ripasso

Questo vitigno a bacche nere prende il nome da Rebo Rigotti (1891-1971), agronomo di San Michele all’Adige (TN),
il quale attorno al 1920 realizzò questo nuovo vitigno incrociando Merlot e Teroldego.

Pur avendone sviluppato la coltura anche al di fuori del suo territorio natale, l’unica DOC che riconosce il Rebo è la Trentino DOC.

Nel vino Narciso della Cantina Romanese, il Rebo trova una splendida espressione del territorio della Valsugana.

Richiami di frutta matura, more e lamponi caratterizzano questo vino, impreziosito da una bellissima
etichetta, opera di Matteo Boato.