Mercoledì 8 maggio, alle 21:00, Max Pincigallo leggerà alcuni dei racconti del libro di Leda Gheriglio Uroboro, accompagnato dalla musica elettronica di Ceci Stuck e Fabio Vassallo.

Leda Gheriglio
Ha presentato il libro Uroboro a Catania (Barnaut), Napoli (ex asilo Filangeri), Bologna (Igor libreria), Torino (Ultima Thule) e Roma (Hacker Porn Film Festival). Il libro è una raccolta di 33 racconti vicini a temi come la violenza, la solitudine, il desiderio, l’angoscia, l’impotenza, la morte. Ogni racconto è parlato in prima persona da personaggi maschili e femminili e ogni racconto ha una sua diversa storia. Il filo rosso che lega le voci di Uroboro è visibile solo nell’insieme dei 33 racconti che contiene.
Prima di Uroboro Leda Gheriglio ha scritto un romanzo dal titolo “Il clitoride càtaro” ed è possibile trovare alcuni suoi testi nella rubrica T squirt di Queef Magazine e sulla rivista Svacco Creativo.
A Bologna, Max Princigallo ha già letto i testi di Leda al Birrificio popolare e al Macondo. Il prossimo appuntamento in agenda per Uroboro è al primo porn festival di Catania: “Vieni?”.

Dopo il reading, Leda Gheriglio parlerà della sua scrittura con i presenti e con ogni avventore che avrà desiderio di parlarle.

Sarà possibile acquistare le copie del libro durante la serata.